Sabato 23 Giugno, in Ortiga, dalle 17 in poi:

Cibo e vino da noi prodotti

Presentazione del libro di Riccardo Rosa “LO SPARO NELLA NOTTE

Proiezione del film con Andrea Pierdicca “IL FIUME RUBATO

DJ Set Funk/Reggae/DNB/Psy

Per info scrivi a ortiga@inventati.org

Per parcheggiare segui le indicazioni x CASAZZA

1° MAGGIO ALL’ORTIGA
Vieni a condividere cibo e vino da noi prodotti per sostenere il progetto Ortiga

1° Maggio 2017

Dalle 13 fino a tarda sera

Spettacolo musicale di
JASBAN TRIO Filastrocche, sperlengeue e canzoni popolari

LUCONBASS & EL PROFE
Funk Reggae Break Dub DnB B2B DJSET 

Per parcheggiare seguire le indicazioni per la casazza, e poi a piedi seguire i cartelli per Ortiga
Parcheggiamo bene e cerchiamo di limitare il numero di automobili

Per info: ortiga@inventati.org

Domenica 6 Settembre

FESTA DELLA VENDEMMIA ALL’ORTIGA

Domenica, dalle 11 del mattino fino a sera, si vendemmiano le uve dell’Ortiga, si pigia, si mangia e si fa festa.
Per condividere e diffondere ancora una volta l’esperimento Ortiga con chi vorrà essere dei nostri!

Pranzo Bellavita Style, porta quel che ti piacerebbe trovare!
Pasta e pizza offerte da Ortiga, e il nostro ortighello per dissetarsi

Nel pomeriggio la musica del Baffo e a concludere spettacolo-lettura “La nave dei folli” di Ted Kaczynski (aka Unabomber), messa in scena dagli amici Veganierranti

Per parcheggiare seguire le indicazioni per la “casazza”
Come sempre cerchiamo di limitare il numero di automezzi e di parcheggiarli nel rispetto del vicinato

PER INFO
http://ortiga.noblogs.org
ortiga@inventati.org

 

Come molti di voi già sapranno, il nostro Diego sta lavorando al montaggio de “Il viaggio del fiume rubato”, documentario sullo spettacolo teatrale che Andrea Pierdicca e Federico Canibus portano da anni in tutta Italia, sempre al di fuori dei circuiti convenzionali

A Giugno Ortiga è stata teatro di parte delle riprese, con grande gioia reciproca.

Nell’attesa di una presentazione del lavoro finito, che ci auguriamo di fare proprio all’orto, eccovi alcuni scatti fatti durante le riprese!

(altro…)

IMBRICCHIAMOCI 8
13/14 Giugno: Due Giorni Selvaggi

volantino_imbricchiamoci_8_2015_small

Vorrei spendere una parola in favore della natura, dell’assoluta libertà e dello stato selvaggio, contrapposti a una libertà e una cultura puramente civili; vorrei considerare l’uomo come un abitatore della natura, come una sua parte integrante, e non come membro di una società.

Desidero fare un affermazione estrema, e per questo sarò enfatico:la civiltà ha già fin troppi paladini: …” THOREAU

Due giorni attraverso i boschi che circondano Savona, Attraverso i sentieri e luoghi partigiani. Due giorni in cui mettere in comune le nostre conoscenze sulle erbe selvatiche che incontreremo sia alimentari che officinali.

Due giorni in cui parleremo di uomo e natura e delle continue aggressioni che l’uno e l’altra devono subire dalla società, dalla civiltà e dal progresso, anche quello che si definisce ecosostenibile, dei pochi e impraticabili diritti che concede e dei tanti e ineludibili doveri che impone.

 

Info: ritrovo alle ore 08.55 di sabato 13 presso stazione autobus Savona (sotto la stazione ferroviaria). Partenza in autobus (ore 09.15) fino ad Altare. (Chi volesse partire con calma il bus successivo è alle 10.05) Subito dopo la galleria del forte si scende e dall’altra parte della strada si imbocca l’alta via dei monti liguri in direzione Francia sino ad arrivare alla colla del Termine ( le tagliate, circa 9Km) dove vicino a una sorgente ci fermeremo per il pernottamento. La mattina ripartiremo  verso l’Ortiga scendendo a valle raggiungeremo il teccio del Tersè (luogo dove è nata la Resistenza savonese). Da li proseguiremo sino alla ex cartiera di Quiliano dove attraverso i campi raggiungeremo gli amici dell’Ortiga che ci prepareranno un pranzo ( a offerta libera)ritardato o una buona merenda anticipata (dipende dai nostri tempi di spostamento). L’organizzazione preparerà per la cena una zuppa di pasta ed erbe selvatiche nei limiti delle situazioni (chi è interessato porti cucchiaio e gavetta), tutto il resto sarà al sacco (il pranzo del sabato, il secondo della cena, la colazione della domenica, vino e i rinforzini in attesa del pranzo conviviale all’orto). Per la notte è consigliata la tenda o teli per dormire all’addiaccio.

Prima della partenza a chi ne farà richiesta a Fuoricontrollo@inventati.org verrà data (con offerta di 5 euro per recupero spese) una pressa da viaggio (stampata dall’artista iconoclasta)  per piante officinali e fiori che potremo utilizzare insieme per conoscere quello che la natura ci offre gratuitamente per la nostra salute.

Il percorso è adatto anche a bimbi minimamente autonomi, è tutto su strade sterrate e mulattiere, con qualche pezzo di asfalto inevitabile.

Per altre info: fuoricontrollo@inventati.org

CENTRO DI DOCUMENTAZIONE FUORICONTROLLO SAVONA
ORTIGA Orto Collettivo, l’orto a schiena dritta

FESTA DEL NON LAVORO – 1° MAGGIO 2015

Quando già vivere di per se è un lavoro, dover lavorare per vivere diventa una beffa

I-MAGGIO-DEF-LR

Per dare un nuovo significato alla parola lavoro, vieni a condividere cibi e vino da noi prodotti e sostenere il nostro progetto.

Dalle 13 fino a tarda sera
A ritmo tarantolato con la SKUNCHIURUTI BAND
Sonaturi sconclusionati dell’aspromonte meridionale che suonano strumenti della tradizione popolare

Per parcheggiare seguire le indicazioni per la “casazza”
Come sempre cerchiamo di limitare il numero di automezzi e di parcheggiarli nel rispetto del vicinato

PER INFO
http://ortiga.noblogs.org
ortiga@inventati.org

Eccoci ancora qua: sono passati due anni dall’inizio dell’ambizioso progetto Ortiga.

E in questi due anni tante cose sono cambiate.

Qualcuno si è trasferito, qualcuno ha preferito dedicarsi ad altro. Oltre a qualche partenza abbiamo avuto anche qualche arrivo, che ci ha fatto riguadagnare l’entusiasmo dei primi giorni e la voglia di proseguire nel nostro percorso.

Oggi siamo finalmente pronti a iniziare il nostro terzo anno di vita ortigano con un buon bagaglio di esperienze nelle coltivazioni, nella produzione dei vini ortighello e barberiga e dell’olio.

Esperienze, queste, che ci hanno permesso non tanto di raggiungere la sperata autosufficienza, ma di imparare tante cose sulle piante e sulla natura e sopratutto sui metodi per poterne usufruire al meglio e nel massimo rispetto delle sue esigenze.

Siamo riusciti anche a costruire un sistema di recupero delle acque piovane con tanto di impianto per l’irrigazione che soddisfa quasi per intero le nostre necessità.

Abbiamo inoltre affinato le nostre conoscenze nella preparazione di liquori, marmellate, frutta sotto spirito, olive in varie salamoie e tanto altro.

Dopo due anni finalmente riusciamo a renderci conto (nonostante la confusione derivata dagli ultimi cambiamenti) di ciò che abbiamo fatto, di tutte le competenze acquisite, teoriche ma soprattutto pratiche: pensiamo alle nostre sperimentazioni di agricoltura biologica e sinergica, con la ricostruzione di un muro a secco e molto altro.

Rieccoci dunque dopo questo lungo e pazzo inverno, pronti a iniziare una nuova primavera di esperienze e di iniziative conviviali: presentazioni di libri, concerti e giornate di lavoro e festa collettiva a cui vorremmo che voi tutti partecipaste.

Presto metteremo sul nostro blog le date delle nostre prossime attività nella speranza di condividerle con voi.

Saluti Ortigani

ortiga-01

Sabato 19 Luglio h 17:00

LE MILIZIANE ANARCHICHE
Donne nella rivoluzione sociale

19_LUGLIO-2014-WEB

Sabato 19, dalle 17 in poi, a Garzi ,si parlerà di donne antifasciste nella Guerra di Spagna. Ne parleremo in compagnia di Arianna Fiore – ricercatrice in Letteratura spagnola e studi interculturali dell’università di Firenze – che ci guiderà alla scoperta della guerra di Spagna raccontata attraverso il punto di vista delle donne antifasciste italiane che nel 1936 si recarono in Spagna dove infuriava la guerra civile, una guerra inevitabile contro il potere delle destre, della Chiesa e dell’Esercito, una guerra dichiarata dalla destra stessa con il “colpo di stato” per azzerare la giovane repubblica ed ogni forma di cambiamento sociale.

Decine di migliaia di persone (di ogni paese ed estrazione sociale) compresero che lo scenario spagnolo era fondamentale per la difesa della libertà nel mondo intero, per questo si opposero al franchismo e fra queste persone vi furono molte donne : anarchiche, comuniste, socialiste e repubblicane.

Una guerra che fu l’ultimo baluardo delle democrazie contro il fascismo ma anche una guerra di emancipazione: la condizione femminile si trasformò in quel periodo conquistando diritti e spazi prima preclusi : parola, visibilità, presenza, partecipazione, riconoscimento.

Parleremo di queste donne e dei loro nemici: il fascismo, il maschilismo e il sistema patriarcale.

Una guerra che ancora oggi non sembra essere finita, con nemici che hanno mutato volto e nome ma che nella sostanza si ripresentano uguali a se stessi.

A seguire aperitivo, libagioni varie e un meraviglioso tramonto all’Ortiga.

Grande Cena di Inizio Estate

All’Ortiga, Sabato 28 Giugno 2014

Vieni ad assaporare i prodotti bio del nostro orto e la nostra cucina e sostieni il progetto Ortiga!

Pizza e Tire
Grigliata di carne
Hummus e Cous Cous
Zucchine ortigiane
Crema di melanzane
Torte dolci e salate
Vino Ortighello
Liquori artigianali

Come sempre si parcheggia con attenzione, e possibilmente si comunica prima di sabato agli amici ortigiani o alla mail sotto in quanti si pensa di partecipare per aiutarci nell’organizzazione

per info
ortiga@inventati.org

IMBRICCHIAMOCI 7

Sabato 24 Maggio

Imbricchiamoci_7_small

 

Di nuovo tra i sentieri partigiani.

Ancora tra i boschi e le colline affacciate sul mare.

Una passeggiata chiacchierando sulla libertà.

 

Il tragitto unisce Altare a Località Garzi (Quiliano), orto collettivo Ortiga.

Percorso 8 Km

Ritrovo partenza ore 8:30 da Piazzale Aldo Moro sotto la stazione di Savona, arrivo al Altare per le 9:45 circa, in autobus.

Partenza verso il monte Burot e discesa sul crinale verso Garzi.

Chi non se la sente di fare la camminata può unirsi per le 13/13:30 per il pranzo conviviale bella vita all’Ortiga (ognuno porta ciò che vuole).

Dalle 15:00 presentazione del libro “Dato il posto in cui ci troviamo. Racconti dal carcere di Marassi” con l’autore Claudio Bagnasco, quindi dibattito e interventi.

 

Per info:

fuoricontrollo@inventati.org

fuoricontrollo.noblogs.org

 

Pagina successiva »